RABINI – Tutto Calcio Giovanile si occupa delle categorie Nazionali Under 15, 16, 17, 18 (A-B e Lega Pro), Primavera 1, 2 e 3.

Si è disputata ieri pomeriggio la gara tra Fermana e Matelica (ore 15:00 calcio d’inizio) presso il centro sportivo “Postacchini” di Capodarco di Fermo e valido per la giornata nr. 3 del campionato Under 17 Serie C (Girone E).

Vince all’ultimo giro di lancette la Fermana di mister Andrea Bruniera con il colpo di testa di capitano Rabini che regala tre punti d’oro ai gialloblù.

Il primo tempo si chiude sullo 0-0 con due ottime occasioni create proprio all’inizio dalla Fermana con Grassi e Marcaccio, in entrambe le circostanze si salva il Matelica del tecnico Matteo Possanzini partito dal primo minuto con tre ragazzi del 2005 in campo. Gli ospiti non stanno a guardare e impegnano in un paio di situazioni il portiere Tantalocchi che si fa trovare pronto.

Nel secondo tempo la Fermana realizza il vantaggio con Bernabei su colpo di testa dopo che la palla aveva toccato la traversa sul tiro di Iulitti. Pareggia quasi subito il Matelica con il numero 11 Mirco Cirulli, già in gol contro il Perugia alla 1° giornata, che dal limite dell’area trova l’angolino basso superando il n.1 Tantalocchi.

La fase finale del match diventa incandescente con la Fermana che segna poi il 2-1 con i padroni di casa però in superiorità numerica prima del gol-vittoria a causa dell’espulsione di Bekjiri Amir del Matelica reo di aver commesso fallo su Grassi.

Ci pensa, infatti Alessandro Rabini, difensore centrale e capitano a regalare il successo alla Fermana U17 nelle ultime battute di gioco: il n. 5 dopo un tiro di Bernabei terminato sul palo, si avventa sulla sfera e di testa batte il n.1 ospite Nicolò Sansaro.

La Fermana sale in classifica a 6 punti, il Matelica del tecnico Possanzini resta a 3 

Prossimo turno domenica 1 novembre (4° giornata)

Ternana-Fermana e Matelica-Teramo