Giuseppe Riccio – Tutto Calcio Giovanile si occupa delle categorie Nazionali Under 15, 16, 17, 18 (A-B e Lega Pro), Primavera 1, 2 e 3.

Da molto tempo la nostra Redazione è partita per un bellissimo viaggio decidendo di incontrare, lungo il proprio percorso, giovani promesse sul territorio italiano. Oggi siamo a Benevento, società attualmente che sta lottando per salvarsi in serie A, che negli ultimi anni ha saputo gettare nella mischia, sia in serie A che in B, molti ragazzi dalla Primavera alla prima squadra. Il giovane calciatore finito sotto la nostra lente di ingrandimento è Giuseppe Riccio.

Riccio nasce nel 2004 e già all’età di 5/6 anni inizia a capire che il gioco del calcio lo riempie di gioia e divertimento ed il pallone inizia ad occupare quasi tutta la sua giornata Allora si iscrive alla scuola calcio “Mariano Keller” in cui resta per almeno 4 anni. Riccio gioca in questo periodo tanti Tornei, sia a Forte dei Marmi che in altri luoghi in Italia trovando in mister Pasquale Benincasa un mister i cui consigli e ottimi insegnamenti contribuiscono, non poco, ad un proficuo inserimento nelle varie categorie.

Terminata l’esperienza con la “Mariano Keller”, Giuseppe si trasferisce nel 2015 al “Parco Carolina” di Torre Annunziata per disputare i Campionati Esordienti a 9 e 11 con la Calcio “Azzurri” allenato da mister Raia. Con la maglia della Calcio Azzurri partecipa nel 2018 ad un Torneo Internazionale a Lisbona con i Giovanissimi Regionali di mister Stefano Cirillo, poi sempre nella stagione 2017-18 arriva a “giocarsi” una Finale Regionale vinta dalla società ASd Capua.

riccio

il giovane Riccio a sinistra in azione contro il Napoli

 

Dopo poche settimane arriva una bella notizia per Giuseppe Riccio che quasi “annulla” la sofferenza causata dalla perdita di quella Coppa: la Salernitana lo vuole e inizia a trattare con la Calcio “Azzurri”.

Dopo un breve periodo arriva la fumata bianca: Riccio passa al club granata e nella stagione 2018-19 gioca nella Salernitana Under 15 con mister Ernesto De Santis in panchina. La stagione risulterà positiva indossando anche la fascia da “capitano” e Riccio mette a referto a fine campionato ben 3 reti, di cui uno  segnato nel derby al Napoli. Ma la soddisfazione maggiore arriva a livello personale anche in quanto la Nazionale Under 15 si accorge del ragazzo e lo chiama per uno stage a Catanzaro presso il Centro Tecnico Federale. Esperienza meravigliosa e indimenticabile per Giuseppe che nell’estate 2019 effettua un altro salto di qualità importante trasferendosi al Benevento Under 16.

Giuseppe Riccio, classe 2004, è un difensore che nasce centrale sin dai primi anni nella Mariano Keller, ma con la “Calcio Azzurri” ben presto inizia a spostarsi sulla fascia destra. Con la Salernitana Under 16 ha giocato spesso anche sulla fascia sinistra per poi stabilizzarsi sulla destra con le varie annate disputate nel Benevento. 

Alto 178 cm, Riccio riesce ad inserirsi bene durante il gioco con o senza palla, non disdegna il cross dalla trequarti ed essendo un giocatore maggiormente offensivo spesso arriva sul fondo ed effettua buonissimi cross per i compagni. Infine, possiede una buona forza esplosiva e nonostante giochi sotto età assieme e contro 2001-2002 e 2003 non pecca affatto in personalità e grinta.

 

Riccio gioca, quindi, la stagione 2019-20 con la maglia dei sanniti di mister Gennaro Scarlato, ex calciatore del Napoli e reduce da esperienze sulle panchine delle giovanili della Paganese. Con i sanniti saranno due le reti segnate a fine stagione (che terminerà causa Covid-19 a marzo 2020), di cui una  bellissima a Pescara, impreziosite anche da alcuni assist vincenti per i compagni. Durante la stagione 2019-20 non arriva la chiamata della Nazionale, non arriva un altro Top Club, (in quanto ad oggi Riccio è ancora legato al Benevento), ma entra a far parte ad agosto 2020 nella formazione ideale Under 16 A-B stilata dalla Lega B unitamente all’A.I.C.

Un riconoscimento che Lega B e A.I.C., nonostante i campionati si siano fermati anzitempo, hanno voluto dedicare a questi giovani ragazzi che tra l’altro hanno dovuto rinunciare a disputare Tornei importanti come “We Love Football a Bologna, il “Torneo della Pace” in Umbria e alle Rappresentative B Italia.

Estate 2020: il Benevento conferma Riccio in Under 17 A-B (con mister Scarlato) e manda al mittente delle timide avances di qualche club. Tra settembre e ottobre 2020 l’ex granatino inizia il suo percorso con la categoria Under 17 A-B giocandole tutte, poi col blocco dei campionati (causa seconda ondata Covid-19 di fine ottobre 2020) si ferma assieme alla sua squadra, ma la novità importante per il ragazzo si materializza a fine gennaio 2021 in quanto il campionato Primavera 2 riprende e Riccio viene chiamato sotto età ad allenarsi con mister Romaniello.

Non solo allenamenti però, infatti il giovane difensore del 2004 gioca alcune gare anche con la Primavera giallorossa (3-3 contro Entella, Benvento-Pescara 0-0 e Napoli-Benevento 3-2), ma da 15 giorni è rientrato nei ranghi dell’Under 17 A-B di mister Scarlato in occasione della ripresa del campionato nazionale. Prima gara 2 2 ad Ascoli, seconda gara (giocata domenica 18 aprile) Benevento-Frosinone 2-1, con Riccio tra i protagonisti che si procura i due calci di rigore realizzati nel primo tempo entrambi da Marsiglia e Malva (clicca qui per 1° video) (clicca qui per secondo video).

Riccio sta vivendo “alla grande” questa avventura al Benevento calcio maturando esperienza anche con i più grandi con l’obiettivo di arrivare quanto più in alto possibile.

Riccio-Benevento: il meglio deve ancora venire….

 

Articolo a cura di Piero Vetrone