VICENZA – TUTTO CALCIO GIOVANILE SI OCCUPA DELLE CATEGORIE NAZIONALI UNDER 15, 16, 17, 18 (A-B E LEGA PRO), PRIMAVERA 1, 2 E 3.

Poche le giornate giocate, poche le indicazioni per esprimere un giudizio a 360 gradi. Ma in attesa che i campionati Under e Primavera 3 (qui giocata solo una giornata!) riprendano facciamo una breve analisi sulle squadre che abbiano giocato almeno 4 gare, o sui settori giovanili scesi in campo almeno 7-8 volte in totale con le 3 (o 4) squadre nei Camp. Nazionali.

Oggi tocca analizzare il Vicenza U16 A-B (Girone B) del tecnico Bistore.

La classe 2005 biancorossa è al primo anno di serie B, ha giocato finora 4 gare (un segno X, due vinte e una persa contro l’Inter in trasferta), 6 gol fatti, 3 subiti.

VICENZA UNDER 16      VOTO 7,5

Dopo i primi 80 minuti di gioco il Vicenza si trova con 1 punto in classifica per effetto del pareggio ottenuto in casa contro il Venezia del tecnico Saccon. Per i berici in gol Parlato e anche un calcio di rigore fallito. Nella seconda giornata, invece, il Vicenza Under 16 di mister Diego Bistore stende il Cagliari 2-1. La gara si gioca in Sardegna, quindi, un successo che vale “oro” per i biancorossi in gol entrambe le volte con Edoardo Mion.

Domenica 18 ottobre si gioca Vicenza-Cittadella (3° giornata). I berici conquistano altri 3 punti, dopo quelli ottenuti contro il Cagliari e salgono a 7 in classifica. Un “super” Andrea Crestani, attaccante e gioiellino in casa Vicenza da tempo, segna una doppietta. In gol va anche il 2005 Aleksa Dijordevic.

Infine, nell’ultima gara disputata (e valida per la 4° giornata) i ragazzi di mister Bistore giocano al meglio delle loro possibilità sul campo della forte Inter del tecnico Polenghi, ma perdono 1-0. Si torna a casa con la consapevolezza di aver dato tutto e subito una sconfitta contro un Top-Club della categoria capace di vincerle tutte finora.

Con 12 punti l’Inter, infatti, è momentaneamente al primo posto in classifica nel Girone B, segue al Spal a 10, Vicenza a 7, Chievo a 6 (ma i clivensi di mister Baiocchi hanno disputato una gara in meno).