GIUSEPPE MARRONE– TRA I TANTISSIMI GIOVANI CHE SI STANNO RITAGLIANDO UNO SPAZIO IMPORTANTE NELL’UNDER 15 A-B C’È ANCHE MARRONE DEL BENEVENTO.

Continua il Viaggio della Redazione di TuttoCalcioGiovanile alla ricerca di alcune “giovani promesse” che si stanno ben comportando in questa stagione. Dopo i prospetti monitorati nelle scorse settimane in casa Inter, Napoli e Monopoli (clicca qui per conoscerli) siamo ora a Benevento dove troviamo Giuseppe Marrone, roccioso difensore della categoria Under 15 A-B migliorato moltissimo quest’anno sul piano tecnico e tattico sotto la gestione di mister Giuseppe Fusaro.

Marrone, originario di Cicciano (Na), è cresciuto nella scuola calcio “Atletico Cicciano” gestita da anni dalla famiglia Paolillo. Dopo aver giocato alcune stagioni con la predetta società, Marrone entra nell’orbita del Benevento dopo essere stato visionato più volte da Simone Puleo e dal suo scouting.

Il Benevento lo acquista e lo inserisce dapprima nella scuola calcio “Caravaggio” di Napoli, ove giocherà nell’Under 14 nella stagione 2018/19 per un solo campionato, poi da agosto 2019 nel Benevento Under 15 A-B. 

Ruolo difensore centrale, classe 2005, ben strutturato fisicamente, piede mancino con “movenze alla Chiellini”, adatto in una difesa a 4 nella posizione di centro-sinistra. Negli ultimi tempi ha acquisito molta personalità in campo rispetto al passato, diventando “più cattivo” in campo. Il 12 gennaio 2020, in occasione della 14° giornata, il giovane Marrone ha toccato il cielo con un dito segnando ben due reti nello stesso match.

Clicca qui per conoscere altri Giovani Talenti nella Rubrica “L’Occhio dell’Osservatore”

Infatti, durante il match Roma-Benevento disputato a Trigoria, è stato autore di una doppietta “in fotocopia”: al 20′ del primo tempo da un calcio d’angolo battuto dalla destra, Marrone in area capitolina di testa trafigge l’estremo difensore di casa. E’ la rete dell’1-1, ma Marrone ci riprova nel recupero al 72′ regalando il successo al Benevento: ancora calcio d’angolo per i campani, sale Marrone e di testa in area capitolina batte ancora una volta Gentile come un…FILM già VISTO!

Ovviamente, quel 12 Gennaio la “Palma di Migliore in Campo” è stata assegnata all’unanimità a Marrone che difficilmente dimenticherà nei prossimi anni di essere stato “Eroe a Trigoria” per una giornata….

Articolo a cura di Piero Vetrone