Primavera 2 – Tutto Calcio Giovanile si occupa delle categorie Nazionali Under 15, 16, 17, 18 (A-B e Lega Pro), Primavera 1, 2 e 3.

CROTONE : Pasqua; Amansour (58’ De Paola), Brescia, Tutyskinas, D’ Aprile; Timmoneri, Mekic (46′ Frustaglia), D’ Andrea; Gozzo ( 75’ Cantisani), Chiarella ( 53’ Maesano), Rojas ( 75’ Bilotta). A disp.: Lucano, , Filosa, Rossi, Perrelli, Nistico, Giancotti, Prato. All. Durante (Lomonaco squalificato)

PERUGIA : Moro; Boli, Menci, Grassi; Pupo ( 80’ Angelini),  Parolisi, Fabri, Mabille (64’ Cicioni); Bevilacqua (70’ Mussi); Sulejmani ( 46′ Morina), Seghetti ( 80’ Biondelli). A disp.: Zizzania, Del Prete, Angelini, Lo Giudice, Capogna,. All. Alessandro Formisano

ARBITRO: Di Francesco di Ostia Lido
MARCATORI: 6′ Fabbri (P), 16′ Bevilacqua (P), 37′ Rojas (C), 85’ Mussi (P)
AMMONITI: D’ Andrea (C), Brescia ( C), Frustaglia (C), Cantisani (C), Parolisi (P), Menci (P), Biondelli (P), Morina (P)

Gli squaletti cadono in casa contro il Perugia ed è la terza sconfitta consecutiva tra campionato e Coppa Italia. La formazione di Lomonaco  con un po’ di fortuna però avrebbe sicuramente portato qualche punto a casa, anche perché le azioni specie nella ripresa non sono mancate. Il match inizia subito in salita:  al 6° Fabri trova un super gol su calcio di punizione. La reazione dei rossoblù è immediata con Amansour che spara alto sopra la traversa (9’). Al 13’ Pasqua è super su Bevilacqua ma tre minuti più tardi lo stesso Bevilacqua trova il gol del raddoppio.

Il Crotone non ci sta e Rojas conclude due volte da fuori nel giro di cinque minuti (17’ e 22’), ma Moro in entrambe le occasioni si oppone.  Alla mezz’ora attaccano  i ragazzi di Formisano con Mabille che colpisce di testa sugli sviluppi di un corner ma Pasqua risponde alla grande. Al 37’ Rojas pareggia con un gran gol da fuori area, quarta rete stagionale per lui. Passano cinque minuti e il Crotone è pericoloso con Amansour che tira, Moro respinge, sulla ribattuta arriva Chiarella che viene atterrato, ma l’ arbitro fa cenno di alzarsi.

Nella ripresa i ragazzi di Lomonaco sono subito pericolosi con Timmoneri che manda fuori su una respinta di Moro (50’).

Al 52’ Seghetti  su invito di Mabille colpisce il palo, ma il Crotone è vivo e spreca con Maesano (54’). Al 69’ gli squaletti sfiorano il pareggio con Frustaglia, con la sua deviazione che  viene deviata da Cicioni e sbatte sulla traversa. A 5 minuti dal termine però i perugini chiudono la gara con Mussi che batte su calcio di punizione Pasqua. I baby rossoblù escono quindi dal campo sconfitti ma consapevoli che le qualità ci sono e che il campionato è lungo. E sabato, al “ Salvatore Baffa”, arriva il Frosinone.

fonte: www. fccrotone.it